Elisir di giovinezza in nove cibi facili

Nessun miracolo, solo un po’ di costanza per restare giovani fuori.

I consigli degli esperti vertono su:
>mangiare in piccoli pasti, semmai più frequenti
>privilegiare carboidrati da frutta e verdura e nelle prime ore della giornata
>concentrare proteine magre nella fascia serale della giornata
>non far mancare mai nel corso della giorno: acqua (a piccoli sorsi e almeno 2 litri al giorno), the verde o the matcha (il re degli antiossidanti), almeno un bicchiere di vino (2 sono ottimi per frenare l’invecchiamento cellulare), mirtilli (un miracolo per il cervello), agrumi (vitamina C e ottimi per il cuore), carote (come loro, nessuno per la pelle), spinaci (prevengono le malattie ossee), pomodori (con la buccia che contiene licopene), un quadratino di cioccolato fondente (è un neuroprotettivo), frutta secca (ottima per malumore, irritabilità e disturbi del sonno).

Per restare giovani dentro? Leggere libri, camminare scalzi sui prati respirando l’alba e il tramonto, trovare la persona giusta con cui dividere una bella vita. Fosse facile… però possiamo almeno provarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *