Dove vado domenica? Una giornata per riflettere

C’è un momento per non far rumore: Domenica è la giornata del Silenzio.

Il filosofo Duccio Demetrio propone il camminare e lo scrivere come antidoti per dilatare il tempo. Dalle pagine dell’Accademia del Silenzio, che ha sede nello splendido borgo di Anghiari, l’autore de “I taccuini del silenzio” (editore Mimesis) ribadisce che l’effetto dell’assenza di rumore riduce immediatamente lo stress e aumenta la concentrazione.

«Il silenzio non è solo in cima a una montagna, ma sta anche nel taschino», sostiene il professore. Diventa uno strumento di semplificazione e un modo per destrutturare la complessità che abbiamo cucito sulla vita contemporanea. Nell’intervista si evidenzia lo stimolo a provare a ricavarsi un’isola di silenzio per riscoprire se stessi e riacquisire contatto col mondo.

In occasione della giornata il Comune di Milano ha anche stilato un programma alla scoperta delle forme di silenzio dalla foto alla poesia fino alla coltivazione.

Rispondi