Fatti un antizanzare naturale

Contrastare le zanzare in modo naturale si può. Potete farlo direttamente voi o delegare a un amico volante che ne sia ghiotto e che le catturi prima che entrino in casa.

Il fai-da-te:
Potete fabbricare in poche mosse una trappola, vi servono: 200 ml di acqua, 50 grammi di zucchero di canna, 1 grammo di lievito (lievito di pane, che si trova in qualsiasi supermercato) e una bottiglia di plastica da 2 litri.

Procedura:
1> Tagliare la bottiglia di plastica a metà. 
2> Mescolare lo zucchero di canna con l’acqua calda. Lasciate raffreddare. Quando è freddo, versare nella metà inferiore della bottiglia.
3> Aggiungere il lievito. Non c’è bisogno di mescolare. 
4> Posizionare la parte imbuto, capovolta, nell’altra metà della bottiglia.
5 > Avvolgere la bottiglia con qualcosa di nero, meno la parte superiore, e mettere in qualche angolo della vostra casa.
In due settimane si vedrà la quantità di zanzare e le zanzare intrappolate all’interno della bottiglia.

Il fai-fare-a-lui:
Vi serve un pipistrello, meglio due. Ne bastat infatti una coppia per ridurre drasticamente la quantità di fastidiosi insetti in terrazzo e, di conseguenza, all’interno della casa. Praticamente faranno loro il lavoro sporco, ma a proposito di sporco, tenete presente che ci sará sempre un po’ di guano alla base. Un piccolo disagio per un grande vantaggio.

Se siete disgustati dalla proposta, non immaginate di dover convivere con dei piccoli dracula da tenere al guinzaglio in casa. Piuttosto convincetevi che il mettere una bat-box (ne esistono davvero di carine) in un angolo di giardino o in una parte del terrazzo è un rimedio naturale e senza fatica.

Rispondi